Un business in forte espansione da prendere in considerazione

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • LinkedIn

La liberalizzazione dei servizi postali avvenuta il 1° gennaio 2011 ha permesso a qualsiasi azienda di entrare nel settore delle poste private e fornire tutti i servizi che prima erano erogati solamente da Poste Italiane

Si è aperto un business molto interessante perché si può aprire un ufficio postale privato e erogare tra i diversi servizi quelli di consegna della posta, spedizioni di pacchi in Italia e all’estero, raccomandate, il pagamento della prestazioni, delle utenze e alcuni servizi bancari.

Come aprire un ufficio postale privato?

Ci sono degli adempimenti burocratici che devono essere rispettati.

La prima cosa da fare è richiedere l’ autorizzazione presso il Dipartimento Comunicazioni del Ministero dello Sviluppo Economico che consentirà  di ottenere la licenza per lo svolgimento di questa attività secondo i parametri richiesti.

Se non hai mai avuto un’attività in proprio, se non sei  esperto del settore e vuoi accelerare gli adempimenti burocratici una delle opportunità da valutare è quella di aprire una posta privata in franchising.

Decidere di mettersi in proprio con la formula di franchising  vuol dire fare l’imprenditore, limitando il rischio d’impresa proprio perché la formula commerciale è già stata sperimentata in altre situazioni ed ha dato risultati economici positivi.

In questo modo non dovrai fare esperimenti o avere dubbi su come iniziare e gestire la tua attività, troverai un sistema già collaudato e funzionante, ed a fronte di un diritto d’ingresso da pagare, avrai in cambio tutte le istruzioni (knowhow), una formazione e un supporto continuo per avviare velocemente la sua attività, riducendo al minimo il rischio di insuccesso.

Aprire una posta privata in franchising sta avendo molto successo in tutta Italia, infatti le aziende e gli imprenditori che hanno investito nel settore delle poste private stanno crescendo.

Numerose sono le opportunità di lavoro nel settore dei servizi postali e tanti sono anche i marchi in franchising nel settore delle poste private.

Affiliarsi ad un marchio franchising significa anche affidarsi alle strategie aziendali e gestionali del network. Infatti la casa madre ha scelto e verificato la fattibilità dell’immagine del locale, le regole operative al quale gli affiliati dovranno attenersi per un’ottima riuscita del lavoro.

Il franchisor si occupa:

  • degli accordi di fornitura con i diversi partner;
  • offre un supporto continuo da parte in termini di assistenza amministrativa, legale e commerciale;
  • offre la pubblicità su tutto il territorio nazionale per la sponsorizzazione dei prodotti ed i servizi delle agenzie;
  • offre la possibilità di acquistare a prezzi vantaggiosi;
  • dà la possibilità all’affiliato di prendere in comodato d’uso l’arredo degli uffici, le strutture informatiche ed i macchinari specifici per gli uffici postali;
  • offre una formazione specifica nel settore.

Solitamente per affiliarsi ad un marchio franchising nel settore dei servizi postali è necessario un locale con una superficie di 40mq, l’accesso del locale è ottimale se è su strada, quindi in luoghi centrali oppure in prossimità di centri commerciali. Il locale deve essere raggiungibile per le operazioni di carico e scarico.

Per chi desidera aprire un’attività in franchising è quasi sempre richiesto un’ottima dote comunicativa per intraprendere un legame con i propri clienti, inoltre è indispensabile tenersi costantemente aggiornati in modo da offrire al cliente un supporto migliore.

Il lavoro svolto all’interno dei centri postali è principalmente rivolto a l’invio di raccomandate con o senza ricevuta di ritorno, spedizioni di posta prioritaria, invio di posta pubblicitaria, invio di pacchi con annessi servizi di tracciabilità, pagamento di normali bollettini.

I servizi offerti dal franchisor all’affiliato sono diversi, alcuni mettono a disposizione servizi come la stampa di cartoline, l’imbustamento e la possibilità di confezionare i pacchi, la piega di volantini e brochure, la compilazione da parte di un assistente di distinte di pagamento e moduli di versamento.

I franchisor offrono agli affiliati servizi e formazione adeguata in modo da offrire un’attività concorrenziale, affidabile, veloce ed attenta alle esigenze del cliente e del mercato.

Punti di forza:

Abbassamento delle tariffe dei servizi rispetto alle poste italiane, servizi di ritiro a domicilio, gestione via internet delle pratiche e lo stoccaggio on-line di documenti tutto ciò permette alle poste in franchising di aver maggiore competitività rispetto a quelle tradizionali.

Aprire un negozio in franchising nel settore dei servizi postali è un buon investimento con guadagni immediati.

Qui puoi conoscere i marchi di poste private con cui avviare la tua attività in franchising